.:Le armi:.

Fioretto
Spada
Sciabola

.:Chi siamo:.

Comitato regionale
Delegati provinciali

.:Società:.

Napoli e provincia
Salerno e provincia
Caserta e provincia
Benevento e provincia
Avellino e provincia

.:Gsa:.

Delegato regionale
Arbitri

.:Comunicazioni:.

Circolari
foto home

.:Calendario:.

Regionali
Interregionali

.:Risultati gare:.

Regionali
Interregionali

.:Ranking:.

Elenco ranking
News
NAPOLI - Un corso di aggiornamento online per gli aspiranti arbitri campani. L’iniziativa promossa dal Comitato regionale FederScherma Campania, presieduto da Matteo Autuori, con il coordinamento del delegato del Gsa campano, Marco D’Acunti, è stata articolata in diversi appuntamenti, raccogliendo la totale adesione dei neo iscritti al Gruppo Schermistico Arbitrale che hanno recentemente cominciato il proprio percorso in campo regionale.

Le lezioni per i giovani aspiranti arbitri sono tenute da tre colleghi più esperti: a Davide Comito e Carlo Avallone sono stati affidati i focus sul fioretto e sulla spada mentre quello relativo alla sciabola è stato curato da Giuliana Bellizia.

“Approfittiamo della fase di sospensione dell’attività agonistica per approfondire tematiche di regolamento ma anche la casistica dell’arbitraggio con l’analisi di situazioni che caratterizzano gli assalti - spiega il delegato regionale del Gsa Campania, Marco D’Acunti -. C’è voglia d’apprendere e confrontarsi nei nostri corsisti e siamo convinti che questi momenti si riveleranno preziosi quando, con la ripartenza delle gare, i ragazzi saranno chiamati a dirigere le loro prime competizioni di un certo livello”.

La chiosa del presidente del Comitato regionale FederScherma Campania, Matteo Autuori: “Un lavoro di grande qualità e di lungimirante progettualità per rafforzare sempre più la classe arbitrale del futuro nella nostra regione. Un ringraziamento particolare va ai nostri formatori, che stanno mettendo la loro esperienza al servizio della nuova generazione. La Campania si sta preparando alla prossima stagione e il contributo del Gsa sarà, come sempre, fondamentale in fase di ripartenza”.